2251932767 Storia Pontedera, foto storiche di Pontedera
Storia di Pontedera
Sito non ufficiale

Home Storia FotoFilmatiMonumenti Itinerari Rassegna stampa Ringraziamenti Aneddoti
Blog

Cerca tra le foto

Benvenuti su Storiapontedera.it il sito di cultura e informazione

Ultimi aggiornamenti

INSERIMENTO SU PISA E PROVINCIA CERCA PONTEDERA DA PAG.17 INSERITE IL 18-3-17

INSERIMENTO SU PISA E PROVINCIA CERCA SAN MINIATO INSERIMENTO 25/4/17

HOMEFOTO INFO

Monumenti

Rotatoria di Viale Europa e Via De Gasperi
Opera scultorea dell'artista Arturo Carmassi "L'Oleandra" (2004).

Viale Rinaldo Piaggio
Museo Piaggio "Giovanni Alberto Agnelli".

Piazza Unita' D'Italia
Monumento "Origine Vespa" dello scultore Mino Trafeli (2005).

Via Risorgimento
"Il muro di Pontedera" di Enrico Baj.

Piazza Garibaldi
Monumento ai caduti di Loris Lanini e Canuti e "I sedili in pietra" di artisti italiani e stranieri (2005).
Un palazzo in stile Neoclassico (1882-1887), sul lato sinistro della piazza rispetto al monumento ai caduti, adesso la sede della scuola "Curtatone Montanara".
Palazzo Frangioni Giuntoli (1878), lato opposto della piazza, angolo via della Misericordia.

Piazza Caduti Divisione Acqui,Cefalonia e Corfu' (Piazza Duomo)
Il Duomo (1840-1864) Architetto Giuseppe Michelacci.
La Chiesa della Misericordia (1883-1892) Luigi Bellincioni.
La Fontana in travertino e pietra (1931).

Via della Stazione Vecchia:
Chiamata cosi' perche' conduceva all'antica "Stazione Leopolda".
Villa Crastan e il giardino (1928), adesso sede della biblioteca Comunale.

Piazza Martiri della Liberta'
Palazzo Crastan Pandolfi (1846-1848) lato sud della piazza e via della Stazione Vecchia.
Palazzo Morini (1880-1885), Luigi Bellincioni e architetto A.Bartalini (2005), lato est della piazza.
Palazzo Naldini (1880), Luigi Bellincioni.
Palazzo Bruschi, Luigi Bellincioni.
Palazzo Maglioli (fine '800).

Corso Matteotti
Palazzo Paoletti Zeppini (1868/70) sede dell'omonimo pastificio, archietto Luigi Bellincioni. L'attuale costruzione non corrisponde al progetto originale.
Palazzo Bellincioni (1886), Luigi Bellincioni.
Palazzo Pitschen (1883), Luigi Bellincioni.
Palazzo Ciompi (1872), Luigi Bellincioni.
Palazzo Stefanelli (primi dell'800), oggi sede del Comune.

Piazza Curtatone e Montanara
Chiesa del SS.Crocifisso (1270-1272).
Palazzo Pretorio con la torre Civica (1571-1945).
"Il Toro" in marmo di Carrara, dello scultore Pietro Cascella (2001.

Piazza Cavour
"La ragazza in piedi" scultura in bronzo di Giuliano Vangi (2002).

Via I�Maggio
Casa natale di Giovanni Gronchi (1887-1978) letterato, storico, statista. Presidente della Repubblica dal 1955 al 1962.

Piazza Andrea da Pontedera (Andrea Pisano)
Statua di bronzo di Andrea Pisano (Pontedera 1290-Orvieto 1349),scultura del 1910 di Emilio Mancini (collocata nella piazza nel 1934).

*/